EN IT | Club | Newsletter | Forum |
 C.A.M.P.
Home page
Info, contatti
Tutti i prodotti
News
Catalogo
 PRODOTTI - C.A.M.P.
Abbigliamento da montagna
Protection Jacket
Magic Jacket
Chameleon Dual Jacket
G Comp Warm
ED Protection Jacket
ED Micro Jacket Lady EVO
Geko Hot
Attrezzatura da montagna
Set Ferrata Matrix Gyro Rewind
Photon Express
Caschi
Armour
Speed
Imbraghi
Jasper Junior
Laser - Cassin
Supernova
Jasper CR 3
Piccozze
Cassin X-Dream
Ramponi
Tour Nanotech – Automatic
Cassin Blade Runner
Zaini
Trail Vest Light
Phantom 2.0
Roxback
Skin
Rapid Racing
 NEWS - C.A.M.P.
20/09/12
Colonne d'Ercole: grandiosa via nuova per Alessandro Bał sulla Nordovest della Civetta
Dopo Chimera verticale, completata nel 2008 e liberata nel 2009, ecco Colonne d'Ercole: la seconda via nuova di Alessandro Bał sulla parete nordovest della Civetta. E questa volta il forte alpinista padovano, che C.A.M.P. č orgogliosa di annoverare tra i propri testimonial e a cui vanno i nostri pił grandi complimenti, ha davvero superato se stesso!
www.camp.it
C.A.M.P.

Dopo Chimera verticale, completata nel 2008 e liberata nel 2009, ecco Colonne d'Ercole: la seconda via nuova di Alessandro Baù sulla parete nordovest della Civetta. E questa volta il forte alpinista padovano, che C.A.M.P. è orgogliosa di annoverare tra i propri testimonial e a cui vanno i nostri più grandi complimenti, ha davvero superato se stesso!

Colonne d'Ercole – spiega Baù – è una linea assolutamente unica che per bellezza (la roccia è fantastica lungo almeno 25 dei 29 tiri totali), difficoltà (IX grado, VIII+ obbligatorio, 16 lunghezze dal VII al IX grado) ed etica di apertura (soltanto chiodi normali, soste comprese, e nessun passo in artificiale), potrà diventare un punto di riferimento per l'alpinismo nelle Dolomiti”.

Aperta con Alessandro Beber e Nicola Tondini in vari tentativi tra il 2009 e il 2012, e liberata con gli stessi compagni tra il 7 e l'8 settembre scorsi, Colonne d'Ercole è un monumento di 1200 metri sul gigantesco pilastro della Punta Tissi. Un capolavoro che, dopo i primi 150 metri in comune con la Martini-Leoni-Tranquillini, si svolge poi tra questa e Kein Rest von Sehnsucht violando la grande placconata grigia del pilastro. Incrocia quindi Kein Rest e continua alla sua destra, tra quest'ultima e il Diedro Philipp-Flamm.

Alessandro Baù, recente vincitore del “Pelmo d'Oro” proprio per la sua attività sulla Nordovest della Civetta, è l'alpinista che negli ultimi anni si è maggiormente distinto sulla “Parete delle pareti”, sulla quale ha firmato anche le prime ripetizioni di Viva Mexico Cabrones (2005), Nuvole barocche, Eliana e Terapia d'urto al Guanaco (tutte nel 2007), la prima solitaria e la prima invernale di Capitan Sky-hook (2009 e 2010) e infine la terza ripetizione e la prima invernale di Kein Rest von Sehnsucht (2009 e 2012).

Nella foto: Alessandro Baù durante la salita di Colonne D’Ercole


Condividi
 NEWS - C.A.M.P.
29/07/14
Tris di 9a per Stefano Ghisolfi!
25/07/14
L'imbracatura Warden e la piccozza X-Light conquistano il Silver Award di Desnivel
07/07/14
C.A.M.P. e i suoi prodotti protagonisti all'OutDoor di Friedrichshafen
06/06/14
Andrea Ratti sale Spirit Walker in val Masino
26/05/14
Denis Urubko in vetta al Kangchenjunga
19/05/14
Angie Scarth-Johnson in visita a Premana e protagonista al Melloblocco
 CERCA
  
 PLANETMOUNTAIN.COM
dot
dot
ROCK
Vie in Dolomiti
Vie di più tiri
Falesie Italia
Falesie Mondo
Boulder
Competizioni
Muri
dot
ICE
Cascate di Ghiaccio
Grandi Cime
Competizioni
dot
SNOW
Scialpinismo
Freeride
dot
TREKKING
Italia - Europa
Extraeuropeo
Vie Ferrate
Ciaspe
Rifugi, bivacchi
dot
EXPEDITIONS
MOUNTAIN INFO
Rifugi
Guide Alpine
NEWS
dot
SPECIAL
Fotografi
Protagonisti
Weblink
Cerco - Vendo
Panorami a 360°
Libri e Video
dot
LAB
Tecniche
Materiali
dot
EXPO
FORUM
Newsletter
Info
dot
Copyright©Mountain Network s.r.l - P.IVA 03528410289 - Inviate i vostri commenti e suggerimenti a PlanetMountain.com
dot
ENGLISH VERSION
dot
dot