EN IT | Club | Newsletter | Forum |
 Salewa
Home page
Info, contatti
Tutti i prodotti
News
 PRODOTTI - Salewa
Abbigliamento da montagna
Capsico
Skeena Donna
Vasaki
Bare Rock
Albonaska
Caleo Down Jacket
Pantalone Geant Uomo
Attrezzatura da montagna
Helium
The Nine
Calzature da montagna
Alp Trainer Mid GTX
Alp Trainer GTX
Mtn Trainer Mid GTX
Firetail GTX
Raven Combi GTX
Sacchi a pelo
Phantom 3D Flex
Zaini
Apex 28
Ascent 36
Peak 32
Ascent 42
Pure 30 Pro
 NEWS - Salewa
14/10/13
Salewa: il Gruppo Oberalp pubblica il suo secondo report CSR e diventa membro della Fair Wear Foundation
La sostenibilità per il gruppo Oberalp: al centro c’è sempre l’individuo
www.salewa.it
Salewa

Il Gruppo Oberalp con sede a Bolzano è un’azienda di riferimento nell’industria degli articoli sportivi dedicati al mondo della montagna: sono di proprietà del gruppo i marchi SALEWA, DYNAFIT, Wild Country e POMOCA. La passione per lo sport alpino e il desiderio di prendersi cura delle risorse è comune a tutti i brand. In ogni attività aziendale, l’individuo è sempre al centro del processo e questo è vero sia per i propri dipendenti che per i partner e per tutti coloro che sono coinvolti nella realizzazione dei prodotti.

Se si guarda al mondo globalizzato, la sostenibilità è una grande sfida. Nel secondo Report sulla Sostenibilità, che il Gruppo ha pubblicato nel luglio 2013, si evidenziano e si analizzano i cinque campi d’azione: dipendenti, fornitori, responsabilità di prodotto, impegno sociale e management dell’ambiente. L’aggiornamento sul tema della sostenibilità documenta quanto è stato raggiunto finora e definisce sfide e potenziali di miglioramento. Il report è disponibile in formato elettronico nelle tre lingue aziendali (italiano, tedesco e inglese) alla pagina CSR dell’azienda: www.csr.oberalp.com

«La sostenibilità e un rapporto responsabile con le risorse non sono per noi un tema nuovo e migliorarci costantemente è la nostra strada e al tempo stesso il nostro obiettivo - afferma Massimo Baratto, CEO del Gruppo Oberalp - Stiamo per stabilire in modo sistematico a tutti i livelli aziendali un’idea strategica di sostenibilità e in questo è importante soprattutto che la sostenibilità sia vissuta all’interno del nostro Gruppo e, passo dopo passo, diventi parte della nostra cultura».

Per poter lavorare intensamente a un miglioramento delle condizioni di lavoro dei propri fornitori, il 25 settembre il Gruppo Oberalp è diventato membro, attraverso i brand SALEWA e DYNAFIT, della Fair Wear Foundation (FWF). Un passo importante sulla strada che conduce ad una realizzazione efficiente e strutturata della responsabilità aziendale. «Siamo contenti di aver trovato nella Fair Wear Foundation un partner professionale e indipendente che ci sostiene con conoscenze specifiche e una pluriennale esperienza con i fornitori locali - afferma Ruth Oberrauch, CSR Manager del Gruppo Oberalp - Siamo così diventati parte di una forte rete che permette uno scambio attivo con il settore. All’interno dell’iniziativa multi-stakeholder della FWF possiamo contribuire a fare la differenza e a migliorare le condizioni di lavoro delle nostre aziende fornitrici».

La Fair Wear Foundation è un’organizzazione no-profit indipendente che si è posta l’obiettivo di migliorare le condizioni di lavoro nell’industria tessile e di abbigliamento in tutto il mondo. Oltre 90 aziende sono già membri dell’iniziativa multi-stakeholder.

«Siamo lieti che SALEWA e DYNAFIT siano entrate nella FWF - dichiara Kees Gootjes di FWF - entrambi i brand sono tra i leader del settore outdoor e perseguono un approccio durevole verso la sostenibilità e responsabilità sociale che ben si addice alla visione della FWF, sinonimo di sostenibilità nell’industria tessile».

I membri devono sottoscrivere 8 punti, i cosiddetti “FWF Code of Labour Practises”, basati sui principi dell’ONU e dell’ILO[1] .
Anche il Gruppo Oberalp stilerà una relazione sui progressi in questo ambito, poiché, secondo l’approccio della FWF, c’è una responsabilità comune tra il brand del committente e le singole aziende produttrici.

Il codice comprende i seguenti punti: libera scelta del lavoro, nessuna discriminazione sul posto di lavoro, nessuno sfruttamento del lavoro minorile, libertà di associazione e diritto alla negoziazione delle tariffe, pagamento di uno stipendio che garantisca la sussistenza, delimitazione dell’orario lavorativo, condizioni di lavoro sicure e sane, contratto di lavoro obbligatorio. In un report annuale vengono documentati i progressi dei membri nell’implementazione di tale Codice all’interno della loro catena di fornitori.



Condividi
 NEWS - Salewa
16/04/14
Apre a Bologna il Campo Base Salewa
01/04/14
Salewa: l’azienda di Bolzano entra a far parte del pool fornitori ufficiali del Soccorso Alpino
21/03/14
Salewa: Daniele Nardi è appena rientrato dal tentativo al Nanga Parbat e pensa già a nuove imprese alpinistiche
14/03/14
Salewa Alpine Life: il fascino della vita alpina, anche in città
06/03/14
Torna il Salewa Rockshow con un format ancora più appassionante
26/02/14
Salewa partner di BANFF Mountain Film Festival 2014
 CERCA
  
 PLANETMOUNTAIN.COM
dot
dot
ROCK
Vie in Dolomiti
Vie di più tiri
Falesie Italia
Falesie Mondo
Boulder
Competizioni
Muri
dot
ICE
Cascate di Ghiaccio
Grandi Cime
Competizioni
dot
SNOW
Scialpinismo
Freeride
dot
TREKKING
Italia - Europa
Extraeuropeo
Vie Ferrate
Ciaspe
Rifugi, bivacchi
dot
EXPEDITIONS
MOUNTAIN INFO
Rifugi
Guide Alpine
NEWS
dot
SPECIAL
Fotografi
Protagonisti
Weblink
Cerco - Vendo
Panorami a 360°
Libri e Video
dot
LAB
Tecniche
Materiali
dot
EXPO
FORUM
Newsletter
Info
dot
Copyright©Mountain Network s.r.l - P.IVA 03528410289 - Inviate i vostri commenti e suggerimenti a PlanetMountain.com
dot
ENGLISH VERSION
dot
dot