EN IT | Club | Newsletter | Forum |
 C.A.M.P.
Home page
Info, contatti
Tutti i prodotti
News
Catalogo
 PRODOTTI - C.A.M.P.
Abbigliamento da montagna
ED Micro Jacket Lady EVO
Chameleon Dual Jacket
Protection Jacket
Magic Jacket
G Comp Warm
ED Protection Jacket
Geko Hot
Attrezzatura da montagna
Photon Express
Set Ferrata Matrix Gyro Rewind
Caschi
Armour
Speed
Imbraghi
Supernova
Jasper CR 3
Jasper Junior
Laser - Cassin
Piccozze
Cassin X-Dream
Ramponi
Tour Nanotech – Automatic
Cassin Blade Runner
Zaini
Phantom 2.0
Roxback
Trail Vest Light
Skin
Rapid Racing
 NEWS - C.A.M.P.
06/06/14
Andrea Ratti sale Spirit Walker in val Masino
Il 30 maggio 2014 Andrea Ratti forte climber del centro R&D di C.A.M.P. ha salito la leggendaria Spirit Walker in Val Masino.
www.camp.it
C.A.M.P.

Venerdì 30 maggio 2014, ore 8.00: Andrea Ratti, giovane tecnico del centro R&D di C.A.M.P., comincia la sua giornata di lavoro: davanti al computer è alle prese con idee a cui bisogna dar forma concreta, idee che diventeranno prodotti. Quando arrivano le 17.30 però è ora di partire per la val Masino dove un'altra idea – anzi, un sogno – aspetta di diventare realtà: un'ora o poco più di automobile e Andrea è lassù, al cospetto di Spirit Walker sul Masso Goldrake: 12 metri di difficoltà pura, un concentrato di movimenti estremi che sommati fanno il primo 8c salito in Italia. Era il 1991 e l'exploit riuscì a Daniele Pigoni: da allora Spirit Walker è una leggenda con pochissime ripetizioni.

Andrea ci ha già messo le mani, trovandosi subito bene, e dà una ripassata ai singoli passaggi. Così, dodici ore dopo aver timbrato il cartellino in C.A.M.P., parte deciso e chiude il tiro dei suoi sogni, aggiudicandosi la quinta salita di Spirit Walker. Tre minuti di danza verticale, attimi di assoluta intensità che si scioglie in un urlo liberatorio dopo aver rinviato la catena: il tutto documentato in un video da non perdere, che racconta il talento e la determinazione di un ragazzo che scala dopo il lavoro e nei week end e a cui vanno tutti i complimenti di C.A.M.P.!

«Ho deciso di tentare Spirit Walker per la sua storia, visto che si tratta del primo 8c in Italia e che conta una manciata di salite – spiega Andrea –. L'ho provato per la prima volta un mese e mezzo fa e ho capito che potevo farcela: il problema era l'ultimo movimento difficile, dove sono caduto diverse volte cominciando ad innervosirmi….ma quella sera tutto è stato perfetto: mano e tallone hanno tenuto e mi sono ritrovato in alto, alla fine della via, a passare la corda in catena!».

Brindisi e festeggiamenti per il grande successo? Nossignori: il giorno dopo Andrea era già ad Arco dove ha rapidamente liquidato un 8a e un 8a+. Il 1° giugno ha centrato un 7c flash e un altro 8a+ al secondo tentativo e il 2 giugno, per chiudere in bellezza, ha salito un 7c a vista.

Chi ha visto arrampicare Andrea nelle ultime settimane avrà forse notato che indossava un'imbragatura insolita, mai vista prima. Di cosa si tratta? Semplicemente di una delle novità 2015 che C.A.M.P. presenterà alla prossima edizione della fiera OutDoor di Friedrichshafen in luglio: prodotti innovativi che il nostro superclimber, forte della sua esperienza, sta testando da mesi sul campo.

Bravo Andrea, avanti così!

Nella foto: Andrea su Spirit Walker